Lucio Del Pezzo

Tra i fondatori del Gruppo 58 di Napoli, d'impostazione neosurrealista e neodadaista, Del Pezzo ha inoltre collaborato alla rivista Documento Sud.Le sue opere del periodo 1958-1960 proponevano assemblaggi di vari oggetti, tra cui frammenti di stampe e immagini popolari.Nel 1960 si trasferì a Parigi, poi a Milano, dove gli sono state dedicate diverse mostre monografiche. La prima risale al 1974.A partire dal 1962 Del Pezzo ha realizzato un suo tipico repertorio di "quadri" o "sculture", formati da pannelli geometrici monocromi, sui quali sono inserite mensole o scavate concavità, che sostengono oggetti geometrici regolari (birilli, uova di legno, bocce, manichini, etc.) talvolta molto colorati. Nelle sue pitture-oggetto e nei suoi assemblages è sempre presente l'aspetto ludico.Per il tono ironico e per l'utilizzo di oggetti d'uso quotidiano decontestualizzati, tali opere rimandano alla Pop Art; ma si riscontra un evidente recupero di Giorgio De Chirico, Carlo Carrà, Giorgio Morandi e delle geometrie della pittura metafisica.

Condividi questo artista
Le opere
SENZA TITOLO 3
SENZA TITOLO
Serigrafia
SENZA TITOLO 2
Serigrafia
Stele
Tecnica mista su tavola in legno
Mezzacolonna
Tecnica mista su tavola in legno
Centrotavola
Tecnica mista su tavola in legno
Casellario
Tecnica mista su tavola in legno
SCULTURA MOBILE
Scultura ferro e ceramica
OBELISCO MATERICO
Tecnica mista su tela

BENVENUTI IN MIART GALLERY

Iscriviti per ricevere aggiornamenti sulle opere dei nostri artisti.

Inserisci la tua email nel campo sottostante per rimanere sempre aggiornato sugli eventi, le mostre e gli artisti che fanno e faranno parte della MIART Gallery.

Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito. Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "ACCETTO".
Leggi la cookie policy.